Dicembre, 2022

Questo è uno spettacolo che si ripete


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, bool given in /home/customer/www/teatroditirammu.it/public_html/wp-content/plugins/eventON/includes/calendar/class-calendar-event-structure.php on line 61

10Dic21:30ARLECCHINO, LA FAME E L’AMOREcon Chiara Chiavetta, Carlo Di Vita, Noa Flandina e gli allievi del Ditirammu LabLe Botteghe dei Cantieri Culturali della Zisa - Via Paolo Gili, 4

Dettagli Spettacolo

Cantieri Culturali alla Zisa, Bottega 5

10 dicembre ore 21,30

11 dicembre ore 18,30


ARLECCHINO, LA FAME E L’AMORE

Liberamente tratto da “Il servitore di due padroni”

di Carlo Goldoni

Adattamento drammaturgico e regia Chiara Chiavetta

con Chiara Chiavetta, Carlo Di Vita, Noa Flandina e gli allievi del Ditirammu Lab


Prima assoluta

Arlecchino disperato e smarrito è in viaggio da giorni in cerca della sua amata Smeraldina. Partito

dalla sua Venezia è giunto fino a Palermo, a seguito di una lettera che lo informava del nuovo

impiego della sua amata: serve adesso nuovi padroni, i proprietari del Teatro Ditirammu.

Smeraldina è adirata con Arlecchino perché, da quando si sono sposati, il servo ha abbandonato

qualsiasi tipo di lavoro, portando entrambi a vivere di nuovo di stenti. Così Smeraldina ha deciso di

migrare verso il sud per poter lavorare.

I due si incontrano di nuovo e ricordano insieme il momento in cui sono promessi amore: era un

periodo florido, quando Arlecchino serviva due padroni.

“Arlecchino, la fame e l’amor” è un adattamento drammaturgico di Chiara Chiavetta de “Il servitor

di due padroni” di Carlo Goldoni, affidando così alle maschere di Commedia dell’Arte il compito di

affrontare temi quali l’occupazione, la migrazione e l’amore in tutte le sue sfaccettature, che

permeano la società d’oggi.

 

Costo biglietto € 10

Leggi Ancora

X