BANDO SECONDA EDIZIONE 2020/2021

PROROGA al 15 FEBBRAIO 2021
BANDO PREMIO PICCIRE’ 2020/2021 “Fiabe e Leggende della tradizione popolare siciliana” dedicato a Vito Parrinello.

Il Bando, promosso dall’Associazione di Canto e Memorie Popolari Ditirammu in collaborazione con l’Associazione Culturale e Teatrale Carlo Magno e l’Associazione Piccirè, giunto alla sua seconda edizione nasce con lo scopo di sostenere nuove idee, progetti e visioni di teatro per la rivalutazione e la fruizione delle memorie e tradizioni siciliane. In considerazione del protrarsi dell’emergenza sanitaria sul territorio nazionale, la scadenza per la partecipazione Premio Piccirè 2020-2021 è stata prorogata al 15 febbraio 2021.

SCARICA IL BANDOCOMPILA LA SCHEDA DI PARTECIPAZIONE

 — Per qualsiasi informazione potete inviare una email a premiopicciresecondaedizione@teatroditirammu.it

 

FINALITÀ

L’ASSOCIAZIONE DI CANTO E MEMORIE POPOLARI “DITIRAMMU” in collaborazione con L’ASSOCIAZIONE CULTURALE E TEATRALE CARLO MAGNO e L’ASSOCIAZIONE PICCIRE’ promuovono la Seconda Edizione del “PREMIO PICCIRÈ – Fiabe e Leggende della Tradizione Popolare Siciliana”, dedicato a Vito Parrinello, allo scopo di sostenere nuove idee, progetti e visioni di teatro per la rivalutazione e la fruizione delle memorie e tradizioni siciliane.

Il PREMIO PICCIRÈ nasce con lo scopo di istituire un osservatorio di nuovi approcci teatrali, proponendosi di approfondire il proprio ruolo di promotore di nuove istanze, come occasione di censimento, dialogo e confronto per le giovani generazioni e non, lavorando principalmente sul territorio attraverso la ricerca e le suggestioni che precedono la formalizzazione di una idea progettuale, innovata ed originale al fine di diventare spettacolo.

Il percorso concorsuale tende a valorizzare progetti fortemente creativi, portatori di originali linguaggi, pensieri e necessità artistiche, sia storiche che attuali. Si terrà conto di criteri di qualità ed estetica, in sintonia con le tematiche esplorate, si apprezzerà la sperimentazione di nuove espressioni e nuove risorse tecnologiche, ma anche la profondità delle motivazioni artistiche e dello spessore poetico delle proposte. Si privilegeranno inoltre i progetti che dimostrino di uscire dalle demarcazioni e dagli standard di genere, assumendosi il rischio dell’esplorazione, della contaminazione e degli sconfinamenti.

Le Fiabe e le Leggende potranno essere Rielaborate, Rivisitate, Riadattate purché rispettino le caratteristiche proprie della fiaba e dell’identità della tradizione popolare siciliana. La proposta non deve contenere gesti né ipotesi di violenza, piuttosto la ricerca di una manifestazione fantastica scritta, destinata all’intrattenimento di ragazzi e bambini.

È obbligatorio che all’interno dello spettacolo proposto siano presenti almeno un Canto o una Danza della Tradizione Popolare Siciliana o entrambi.

 

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Il presente bando, si rivolge ad artisti, compagnie teatrali e soggetti impegnati in nuovi percorsi di ricerca, composti da un max di 4 artisti in scena.

Autori e partecipanti al progetto a qualsiasi titolo (registi, attori, drammaturghi, scenografi, musicisti, tecnici e qualunque altro ruolo) devono avere compiuto i 18 anni di età ciascuno alla data di scadenza del bando (31 Gennaio 2021).

Il Premio seleziona progetti originali e inediti destinati alla scena sul tema di “Fiabe e Leggende della Tradizione Popolare Siciliana”, che dovranno essere presentati sul sito ufficiale www.teatroditirammu.it, dal 29 Dicembre 2020 ed entro e non oltre il 31 Gennaio 2021, secondo le modalità qui sotto indicate.

I partecipanti dovranno:

Inviare un Self Tape di presentazione e compilare in forma digitale la scheda presente qui.

La scheda è composta:

  • Scheda di iscrizione degli Artisti e della Compagnia
  • Scheda di presentazione del progetto
  • Upload del Curriculum Vitae degli artisti o della compagnia
  • Autocertificazione circa il rispetto delle clausole del bando
  • Un Self Tape di presentazione della Compagnia o dell’Artista

Verranno esclusi i progetti che siano stati rappresentati integralmente o in parte davanti a qualsivoglia pubblico e che non restino inediti fino all’assegnazione del Premio. Verranno altresì esclusi i progetti proposti ad altri premi teatrali.

La partecipazione a tutte le fasi del Premio è a totale carico dei partecipanti.

 

  • FASE: ISTRUTTORIA (FEBBRAIO 2021)

La fase istruttoria è affidata alla Commissioni Interna che si baserà sulla valutazione delle proposte pervenute e sulla base della loro congruità con le clausole tecniche e con le linee di indirizzo del Premio. La Commissione interna composta dal Direttore Artistico e musicale del Teatro Ditirammu accoglierà le proposte individuando i partecipanti alle selezioni.

  • II FASE: SELEZIONI (MARZO 2021)

I partecipanti che verranno selezionati saranno invitati per posta elettronica a inviare alla mail premiopicciresecondaedizione@teatroditirammu.it frammenti o parti del progetto in forma digitale entro e non oltre il 28 marzo 2021, contenendo il loro intervento in un tempo massimo di 5 minuti.

Nel rispetto delle normative sanitarie anti-covid le selezioni si svolgeranno in forma privata presso il Teatro Ditirammu di Palermo in presenza del Direttore Artistico, Direttore Musicale, Professionisti del Settore e da Bambini e Ragazzi.

Al termine delle Selezioni, la Giuria sceglierà, i progetti destinati alla finale.

 

  • III FASE: FINALE (MAGGIO 2021)

La finale del Premio si svolgerà in forma pubblica nel rispetto delle normative sanitarie anti-covid nella sede del Teatro Ditirammu.

I finalisti presenteranno le loro proposte, nel tempo massimo di 20 minuti, a una Giuria composta dal Direttore Artistico, Direttore Musicale, Professionisti del Settore e dal Pubblico in Sala composto da bambini e ragazzi.

I progetti finalisti potranno essere perfezionati e rielaborati rispetto alle precedenti fasi di selezione, ma dovranno osservare la piena riconoscibilità degli stessi: non è ammesso presentare brani scenici difformi da quelli selezionati nella fase antecedente del Premio.

 

IL PREMIO ASSEGNERÀ AL VINCITORE:

“La produzione esecutiva dello spettacolo e l’inserimento dello stesso all’interno del cartellone FUS Ministeriale della Stagione 2021 del Teatro Ditirammu per un valore complessivo di1.000,00”

 

Palermo, 29 Dicembre 2020

Il Rappresentate Legale – Elisa Parrinello

X
X